Con LOfficina sbarchi sulla Luna

20 luglio 1969: per la prima volta la missione Apollo 11 portò l’uomo sulla Luna. In occasione del cinquantesimo anniversario dallo storico sbarco, Associazione LOfficina propone nella programmazione del Planetario, per tutto il 2019, un’attività del tutto nuova.

di Alessia Cassetti

Si chiama “The Moon – Dal cielo del Planetario alla realtà virtuale” la nuova proposta volta a celebrare il cinquantesimo anniversario da quando Neil Armstrong lasciò la sua impronta sulla Luna. Un’esperienza che non solo cerca di educare lo spettatore, ma mira a lasciare un ricordo duraturo e di profondo rispetto verso gli uomini e le donne che hanno lavorato al programma Apollo durante il periodo d’oro della NASA.
Grazie alla fusione tra la tradizione (l’osservazione del cielo attraverso il planetario optomeccanico Zeiss IV) e la tecnologia di ultima generazione della realtà virtuale, lo spettatore potrà vivere a pieno l’emozione di quel momento epocale nella storia dell’umanità.
La realtà virtuale è senza dubbio una delle sfide di inizio millennio e gli sviluppi tecnologici si susseguono a ritmo incessante in tutti i settori dell’agire umano: dall’istruzione alla medicina e, naturalmente, al mondo dello spettacolo. Associazione LOfficina, in collaborazione con Join4B e Aedo, convinti che queste nuove tecnologie possano aumentare il coinvolgimento del pubblico attraverso una dimensione più esperienziale, hanno realizzato questo progetto grazie anche al contributo di Fondazione Cariplo nell’ambito del bando “Partecipazione culturale”, facente parte dei programmi prioritari d’intervento dell’anno 2017.
Per la prima volta in Italia, due modalità di ricostruzione artificiale della realtà, totalmente differenti nel funzionamento e nell’epoca di origine, vanno a costruire un unico spettacolo che trasporterà lo spettatore prima sotto una volta celeste mozzafiato e poi catapultato in un viaggio nello spazio virtuale, in un’esperienza completamente immersiva.
Dunque: se il vostro sogno è stato sempre quello di vivere la missione spaziale Apollo 11, non vi resta che provare. Il video immersivo, realizzato a 360°, vi accompagna nella storica impresa insieme agli astronauti. Gli scenari, ricreati in 3D dopo un’accurata ricerca storica, volta a ricostruire una visione il più possibile aderente alla realtà, ci riportano a quei giorni, come con una macchina del tempo, per rivivere e celebrare la storia, l’avventura e quel passo che ha cambiato un’epoca.
L’esperienza è visibile mediante visori stand-alone per la realtà virtuale, la cui potente immersività vi trasporta in una nuova realtà che potrete “esplorare” in qualsiasi direzione.
OCULUS GO: ergonomico, leggero, pratico e robusto, l’Oculus Go è un dispositivo selezionato per la fruizione dell’esperienza VR. Grazie al comparto audio integrato, il suono emesso darà l’illusione di essere veramente al centro della scena; i sensori che consentono il tracciamento in tempo reale dei movimenti della testa daranno invece la possibilità di seguire a 360° l’azione, senza perdersi nulla! Saranno quindi i vostri occhi a guidare l’esplorazione: vi basterà mettervi comodi, senza alzarvi, e anche voi sarete parte di quella storica missione.

La durata complessiva di “The Moon” è di circa 30 minuti di cui 6 in realtà virtuale. Questa nuova avventura è partita a Gennaio 2019 e saranno molteplici le date proposte: vi basterà collegarvi alla pagina web di Associazione LOfficina per avere ulteriori informazioni e pre-acquistare il vostro biglietto.