Gli anni si sentono: il telescopio spaziale Hubble ha di nuovo qualche problema

Un guasto a uno dei giroscopi ha temporaneamente messo fuori uso il famoso telescopio spaziale Hubble di NASA ed ESA. Fino a quando il problema tecnico non verrà risolto, Hubble resterà in “modalità provvisoria” e non potrà fare osservazioni.

di Andrea Castelli

Image credit: Wikipedia
Avete mai pensato a come fanno ad orientarsi nello spazio i satelliti? Certamente non con una bussola, ma grazie a dispositivi ben più evoluti: i giroscopi, congegni sofisticati e delicati allo stesso tempo. Infatti, lo scorso 5 Ottobre i tecnici responsabili della missione, proprio a causa di un guasto a uno dei suoi sei giroscopi, hanno ritenuto opportuno mettere in “modalità provvisoria” il famoso telescopio spaziale Hubble, la più preziosa “finestra sull’universo” a disposizione degli astronomi dal lontano 24 Aprile 1990.
La strumentazione tecnica a bordo del telescopio è integra, ma questa modalità “di sicurezza” non consente di effettuare osservazioni. Il giroscopio guasto aveva già iniziato a dare segni di cedimento quasi un anno fa e quindi gli ingegneri non sono stati colti di sorpresa.
Non è la prima volta che Hubble necessita di interventi di manutenzione alla sua strumentazione scientifica o di controllo. Infatti, fu proprio durante l’ultimo intervento di riparazione eseguito nel 2009 che vennero installati i sei giroscopi attualmente a bordo del telescopio – anche se Hubble ne utilizza soltanto tre alla volta quando si trova in modalità operativa – con l’intento di permettere allo strumento di condurre osservazioni almeno fino al 2020, termine previsto per la fine della sua ormai quasi trentennale attività. Tre di questi sei giroscopi, ovvero quello fuori uso e altri due precedentemente dismessi, appartenevano a una vecchia generazione di dispositivi, mentre gli altri tre sono tecnicamente più avanzati. Due di quelli di nuova generazione stavano lavorando insieme a quello che si è danneggiato, quando – al momento della messa in funzione del terzo giroscopio aggiornato che fungeva da riserva – i tecnici si sono resi conto, grazie alla telemetria di Hubble, che il congegno non funzionava correttamente. Tutto ciò ha convinto i responsabili della missione a sospendere temporaneamente il funzionamento del telescopio spaziale fino a quando il problema non verrà risolto.