26/02/2019 – L’età dell’Universo

Nelle nostre case spesso ci sono oggetti più antichi della casa stessa, qualche ricordo di famiglia o oggetti di antiquariato. Ma se quella casa è l’universo, allora l’oggetto più antico che contiene pone un limite all’età dell’intera costruzione: nulla può essere più vecchio dell’universo. Vedremo come oggi gli astrofisici e i cosmologi sono arrivati a stabilire con precisoine la data di nascita dell’universo studiando sia l’età di alcune sue parti (stelle, ammassi stellari), sia le proprietà globali del cosmo nel suo insieme.

Marco Bersanelli:

è professore ordinario di Astronomia e Astrofisica e direttore della Scuola di Dottorato in Fisica, Astrofisica e Fisica Applicata presso l’Università degli Studi di Milano. Si occupa di Cosmologia e in particolare di misure del Fondo Cosmico di Microonde (CMB), la prima luce dell’universo. É fra gli iniziatori e fra i principali responsabili scientifici della missione spaziale Planck dell’ESA, lanciata il 14 Maggio 2009, la quale ha ottenuto risultati con precisione senza precedenti per la cosmologia e per l’astrofisica millimetrica. É Direttore Scientifico di Euresis, É stato membro del Consiglio Scientifico dell’INAF (2005-06), dal 2003 è vice-presidente del Consorzio Inter-Universitario di Fisica Spaziale, e nel 2010 ha fatto parte del Search Committee per l’ANVUR. Dal 2011 fa parte della Delegazione Italiana nel Science Program Committee (SPC) dell’ESA. Dal 2012 è presidente della Fondazione Sacro Cuore per l’Educazione dei Giovani.