FARI NEL BUIO: LE STELLE PULSANTI CI SVELANO LA GALASSIA NASCOSTA

A cura di Laura Inno

I Giovedì Universitari
Flash dallo Spazio
FARI NEL BUIO: LE STELLE PULSANTI CI SVELANO LA GALASSIA NASCOSTA

Tutte le stelle che brillano nel cielo notturno fanno parte della Via Lattea, la Galassia che abitiamo, e, più specificamente, della sua componente detta Disco. Benché il Disco ne costituisca la parte più massiccia, è anche quella meno conosciuta, principalmente a causa dell’attenuazione luminosa prodotta dalla polvere e dal gas interstellare. Polvere e gas, infatti, abbondano nel Disco per effetto della sua attrazione gravitazionale,
ed affievoliscono, assorbendola, la luce proveniente delle stelle, nascondendole! Fortunatamente, le stelle pulsanti, e in particolare quelle di tipo Cefeide, ci vengono in soccorso: oltre ad essere estremamente brillanti, e quindi visibili anche se attenuate, variano la loro luminosità in modo predicibile, permettendoci di utilizzarle come dei veri e propri fari per esplorare il Disco. Tutto ciò, però, a patto di misurarne la luminosità nel tempo e, cioè, di ottenere una specie di filmato in “stop-motion” dell’intero cielo stellato.
Scopriremo insieme in che modo una simile “ripresa” del cielo può essere ottenuta e decodificata per individuare le stelle pulsanti e cosa esse ci raccontano della Galassia nascosta.

Laura Inno si è laureata in Scienze dell’Universo e ha conseguito il dottorato di ricerca in astronomia cum laude all’Università di Roma Tor Vergata nel 2014. Durante il dottorato ha svolto la sua attività di ricerca prevalentemente presso l’European Southern Observatory, a Garching, in Germania, dove si è occupata di stelle variabili pulsanti (in particolare Cefeidi Classiche). Attualmente lavora al Max Planck Institute for Astronomy di Heidelberg, in Germania, nel gruppo dedicato allo studio della Via Lattea, occupandosi ancora di stelle Cefeidi. Ha collaborato con PanSTARRs, APOGEE e 4MOST, organizzato conferenze scientifiche e pubblicato articoli su riviste specialistiche internazionali. Le sue esperienze spaziano dall’osservazione all’analisi e interpretazione di dati fotometrici e spettroscopici, analisi di time-series e tecniche di machine learning, e l’hanno portata più volte in Cile e alle Canarie per utilizzare i telescopi europei più grandi al
mondo.

Se sei interessato ad avere ulteriori informazioni in merito a questo evento contattaci al 02/88463340.

    Giovedì 22 Febbraio 2018
    ore 21.00
    Laura Inno
    Biglietto intero € 5,00 – Biglietto ridotto € 3,00

La cassa apre 45 minuti prima.

A conferenza iniziata è vietato l’ingresso.