FEYNMAN E LA SCELTA DELLA LUCE

ACQUISTA ONLINE

A cura di a cura di
Renato Pettoello Università degli Studi di Milano
Aldo Auditore Liceo Calini di Brescia
Marco Giliberti Università degli Studi di Milano

In collaborazione con: Società Filosofica Italiana

FEYNMAN E LA SCELTA DELLA LUCE

L’intervento prende spunto da due rapide e, apparentemente innocue, affermazioni di Feynman. La prima, “La Natura ci permette di calcolare soltanto delle probabilità”, solleva il problema della definizione del concetto di realtà e del significato della natura puramente stocastica della Meccanica quantistica. Tema quest’ultimo che fu al centro di un accesissimo dibattito, al quale parteciparono eminenti scienziati e filosofi, all’indomani della pubblicazione, nel 1927, delle relazioni d’indeterminazione di Heisenberg. La seconda, che nella quale si afferma che Newton aveva ragione a sostenere la natura corpuscolare della luce, anche se era giunto a questa conclusione sulla base di un ragionamento sbagliato, richiede un’approfondita riflessione sulla storia della scienza e sul suo significato. La lettura è dell’attore Carmelo Pistillo.

Renato Pettoello, già ordinario di Storia della filosofia presso L’università degli Studi di Milano, si è occupato, tra l’altro, dei rapporti tra filosofia e scienza e di alcuni momenti particolarmente significativi della storia della scienza.

Se sei interessato ad avere ulteriori informazioni in merito a questo evento contattaci al 02/88463340.

    Giovedì 8 Novembre 2018
    ore 21.00
    Renato Pettoello, Aldo Auditore, Marco Giliberti
     Biglietto intero € 5,00 – Biglietto ridotto € 3,00

    ACQUISTA ONLINE

Per festeggiare il giorno del compleanno Biglietto a € anche per gli adulti
La cassa apre 45 minuti prima.

A conferenza iniziata è vietato l’ingresso.