TUTTE LE STELLE DEL… ROCK! – cinquanta anni di astronomia raccontati attraverso la rivoluzione musicale

A cura di Ilaria Arosio

TUTTE LE STELLE DEL… ROCK! – cinquanta anni di astronomia raccontati attraverso la rivoluzione musicale

8 giugno 2010. In un’afosa serata milanese trentacinque mila persone accalcate, urlano all’unisono le parole “supermassive black hole”. Non sono astrofisici, non sono scienziati; è il pubblico presente allo stadio G. Meazza di San Siro per il concerto dei Muse, rock band inglese, in occasione dell’uscita dell’album “Black Hole and revelation”. Cantano e rimandano a un concetto squisitamente scientifico e specialistico. Einstein l’avrebbe mai immaginato? I Muse non sono i soli: dai Pink Floyd ai Genesis, passando per i Queen, Pearl Jam, David Bowie, Police e arrivando a Bruce Springsteen, Radiohead e Coldplay da 60 anni il rock‘n’roll attinge alla scienza e all’astronomia giocando con concetti, formalismi, suoni e parole. La scienza ogni giorno ci restituisce immagini, idee e sensazioni che entrano nel bagaglio culturale collettivo; tutti le vivono, molti le colgono e qualcuno le restituisce… a tempo di rock!

Ilaria Arosio, astrofisica con Master in comunicazione della scienza si occupa a tempo pieno di divulgazione e didattica dell’astronomia. Dal 2006 fa parte del Public Outreach Education Office (POE) dell’INAF – Osservatorio Astronomico di Brera, collabora con il Planetario di Milano “U.Hoepli” e scrive articoli per riviste di divulgazione scientifica e quotidiani.

Se sei interessato ad avere ulteriori informazioni in merito a questo evento contattaci al 02/88463340.

    Venerdì 2 Febbraio 2018
    ore 21.00
    Ilaria Arosio
    Biglietto intero € 5,00 – Biglietto ridotto € 3,00

La cassa apre 45 minuti prima.

A conferenza iniziata è vietato l’ingresso.