TURISMO SPAZIALE: COSA SI PUO’ E COSA SI POTRA’ FARE NEI PROSSIMI ANNI

A Cura di Gianluca Ranzini

TURISMO SPAZIALE: COSA SI PUO’ E COSA SI POTRA’ FARE NEI PROSSIMI ANNI

Molti appassionati e avventurosi sognano di andare nello spazio. Ma il dato di fatto è che i viaggi al di fuori della Terra sono ancora limitati a pochi fortunati, gli astronauti, che per farlo si addestrano per anni e anni. Sui mezzi di comunicazione si sente poi dire spesso che siamo a un passo dal momento in cui le persone comuni potranno andare in orbita, e perfino sulla Luna, in futuribili alberghi a 5 stelle con vista sul nostro pianeta. Che cosa c’è di vero? Cosa concretamente può fare oggi una persona “normale” per sentirsi un “turista spaziale”? E cosa possiamo sperare che cambi nei prossimi anni? Scopriamolo insieme, vedendo i piani concreti delle società private che sono entrate da pochi anni nel business dello spazio accanto alle agenzie spaziali tradizionali. E viviamo insieme l’avventura di un volo parabolico a bordo dell’aereo dell’Agenzia Spaziale Europea con cui si addestrano gli astronauti, quelli veri. Un’esperienza incredibile e indimenticabile a gravità zero. Alla portata di (quasi) tutti.

Gianluca Ranzini, astrofisico e giornalista, si dedica da anni alla divulgazione scientifica. E’ vice caporedattore della rivista Focus e collabora da anni con il Planetario di Milano.
È stato tra i fondatori del Centro Studi di Esobiologia, che indaga la possibilità di trovare la vita al di fuori della Terra, ed è Presidente dell’Associazione dei Planetari Italiani (PlanIt). Tra i suoi libri: Tutto comincia dalle stelle, Stelle da paura e Le stelle, ragazzi, sono meravigliose (Sperling & Kupfer), tutti scritti insieme a Margherita Hack.

Se sei interessato ad avere ulteriori informazioni in merito a questo evento contattaci al 02/88463340.

    Martedì 24 Ottobre 2017
    ore 21.00
    Gianluca Ranzini
     Biglietto intero € 5,00 – Biglietto ridotto € 3,00

La cassa apre 30 minuti prima.

A conferenza iniziata è vietato l’ingresso.