La scoperta del secolo

Perchè le onde gravitazionali valgono un Nobel.

Luca Perri

Spettacolo interattivo con coinvolgimento diretto del pubbblico. Se chiedeste a un fisico di indicarvi la principale scoperta del 2016, le risposte possibili sarebbero probabilmente due: “la mia!” o “le Onde Gravitazionali”.
Senza nulla togliere alle ricerche dei fisici da voi intervistati, concentriamoci sulla seconda risposta.
Cosa sono davvero queste onde e perché le cercavamo da un secolo? E a che servono?
Sentitevi invitati ad un viaggio nello spazio e nel tempo per capire come l’immaginazione e la fortuna ci
abbiano aiutato a risolvere, in un solo colpo, alcuni dei più grossi quesiti dell’astrofisica contemporanea.
E abbiano permesso a tre scienziati di ipotecare un Nobel.

Luca Perri è dottorando in astrofisica all’Università dell’Insubria e all’Osservatorio di Brera. È membro
dell’Istituto Nazionale di Astrofisica e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Sviluppa tecnologie
per telescopi e da oltre 10 anni si occupa di divulgazione: da Repubblica a Focus Junior, dal Festival della
Scienza di Genova a BergamoScienza, dal Planetario di Lecco a Facebook. È campione italiano e finalista
internazionale di FameLab 2015, il talent show sulla divulgazione scientifica.

Se sei interessato ad avere ulteriori informazioni in merito a questo evento contattaci al 02/88463340.

    Martedì 4 ottobre 2016
    ore 21.00
    Luca Perri
    Biglietto intero € 5,00 – Biglietto ridotto € 3,00

 

La cassa apre 30 minuti prima.

A conferenza iniziata è vietato l’ingresso.