GLI OCCHI DELLA SONDA JUNO SULLA MACCHIA ROSSA DI GIOVE

A Cura di Cesare Guaita

GLI OCCHI DELLA SONDA JUNO SULLA MACCHIA ROSSA DI GIOVE

La sonda Juno è entrata il 4 Luglio 2006 per la prima volta in una lunghissima orbita polare gioviana che la porta ogni 53,5 giorni a sfiorare il pianeta da circa 3500 km. Finora Juno ha orbitato Giove per 9 volte (l’ultima il 24 Ottobre 2017) realizzando sensazionali scoperte sul gigante gassoso. In particolare è stata scrutata dalla distanza record di meno di 10.000 km la famosa Macchia Rossa di Giove (GRS), il gigantesco e misterioso ciclone presente su Giove da almeno 350 anni ( fu osservata per la prima volta da Cassini nel 1665). Seppur in fase di costante e inspiegabile riduzione, la GRS misura attualmente 16.350 km (più o meno 1,3 volte il diametro terrestre). Mai nessuna macchina spaziale era passata così vicino al massimo ciclone del Sistema Solare ! E bisogna dire che le prime immagini ‘vicine’ raccolte dalla JunoCAM sono davvero shoccanti e rivelatrici: se ne parlerà a fondo in questa serata, molto suggestiva oltre che ricca di nuove informazioni scientifiche.

Cesare Guaita, laurea in Chimica con specializzazione in Chimica organica e Chimica macromolecolare. Esperto di Cosmochimica e Planetologia, ha pubblicato, su riviste divulgative e professionali, centinaia di articoli su questi temi, con particolare riferimento alle connessioni chimico-geologiche di una moltitudine di fenomeni planetari ed astrofisici. Collabora con giornali e riviste e reti televisive pubbliche e private. È Presidente e fondatore (anno 1974) del G.A.T., (Gruppo Astronomico Tradatese) e da oltre 25 anni è conferenziere del Planetario di Milano.

Se sei interessato ad avere ulteriori informazioni in merito a questo evento contattaci al 02/88463340.

    Martedì 14 Novembre 2017
    ore 21.00
    Cesare Guaita
     Biglietto intero € 5,00 – Biglietto ridotto € 3,00

La cassa apre 30 minuti prima.

A conferenza iniziata è vietato l’ingresso.