I 40 ANNI DEL SEGNALE WOW!

A cura di Davide Cenadelli

I 40 anni del segnale WOW!

Il giorno di Ferragosto del 1977 il radiotelescopio Big Ear della Ohio State University ricevette dallo spazio un fortissimo segnale a banda stretta. Qualche giorno dopo, l’astronomo Jerry R. Ehman, analizzando i dati ricevuti dal telescopio stampati dal computer, rimase impressionato da questo segnale al punto da scrivere “Wow!” di fianco alla stampa del segnale. Da allora, esso è noto come “segnale Wow!”.Sono passati quarant’anni e il segnale non è stato ancora spiegato. È possibile che sia stato mandato da una civiltà aliena con lo scopo di comunicare con noi, ovvero che si tratti non di un segnale naturale, ma artificiale? Non si sa. Il fatto che il segnale sia inspiegato come segnale naturale non significa che sia inspiegabile. Una volta i fulmini erano inspiegati e si pensava che li scagliasse Zeus, poi la loro natura è stata compresa. Purtuttavia, tale segnale rimane il più intrigante tra i segnale captati finora dal progetto SETI, che mira a cercare segni dell’esistenza di intelligenze aliene.Nel corso della conferenza racconteremo la storia di questo segnale e più in generale del SETI, spingendoci fino ai “segnali Wow!” più moderni come la stella KIC 8462852 e le sue strane variazioni in luminosità o i Fast Radio Bursts rilevati negli ultimi anni e ancora privi di una spiegazione convincente.

Davide Cenadelli si è laureato in fisica e ha conseguito un dottorato di ricerca all’Università di Milano, e attualmente lavora all’Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d’Aosta. Qui si occupa della ricerca di pianeti extrasolari e di fotometria e spettroscopia stellare. Si interessa anche di storia e filosofia della scienza, in particolare riguardo allo sviluppo storico-scientifico dell’astrofisica stellare nel XX secolo, e di didattica e divulgazione per scuole e pubblico. Ha tenuto centinaia di conferenze e osservazioni guidate del cielo, e ha ideato e conduce da oltre dieci anni un laboratorio di spettroscopia stellare per studenti della scuola secondaria di secondo grado. E’ autore o co-autore di numerose pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali e ha scritto tre libri, dedicati alla spettroscopia stellare, al Sistema Solare e all’esplorazione dello spazio. Quando chiude i libri e spegne il computer, sfruttando il buio cielo valdostano, torna con piacere al suo primo amore: l’osservazione del cielo a occhio nudo e la storia delle costellazioni e dei nomi delle stelle.

Se sei interessato ad avere ulteriori informazioni in merito a questo evento contattaci al 02/88463340.

    Martedì 29 Agosto 2017
    ore 21.00
    Davide Cenadelli
    Biglietto intero € 5,00 – Biglietto ridotto € 3,00

La cassa apre 45 minuti prima.

A conferenza iniziata è vietato l’ingresso.